ARGENTINA | All’IIC di Buenos Aires lo spettacolo teatrale di Verónica González “Cucina in punta di Piedi”

Lo spettacolo Cucina in punta di piedi dedicato alla figura di Pellegrino Artusi fa parte del programma predisposto dall’IIC di Buenos Aires in collaborazione con l’IIC di Córdoba per la III Settimana della Cucina italiana nel mondo. Ideato da Veronica Gonzalez (attrice) e Laura Kibel (regista) è stato presentato con grande successo a Bucarest, Atene, Stoccolma, Smirne, alcune delle città che hanno accolto questa proposta culturale unica nel suo genere. Si tratta di una proposta del tutto originale in cui si sposano in modo inatteso varie tipologie di teatro.

La straordinaria figura di Pellegrino Artusi viene raccontata attraverso gli occhi incantati della sua fedele aiutante Marietta. La cucina fa da sfondo al rapporto tra il Maestro, burbero ma bonario, e l’Allieva, pasticciona, sognatrice ma sempre devota. Con abilità di trasformista, Verónica Gonzalez dà vita a episodi esilaranti utilizzando la tecnica del “Teatro dei Piedi”. I personaggi dello spettacolo sorgono dai piedi e dalle gambe dell’attrice creando invenzioni, gags e coreografie sorprendenti accompagnata da quei giganti (Rossini, Ponchielli, Verdi, Puccini, Collodi) che come lo stesso Artusi hanno fatto l’Italia degli ITALIANI.

Questo omaggio a Pellegrino Artusi non vuole essere una biografia né un trattato di cucina, proprio per la scelta espressiva di non usare la parola. Grazie al teatro di figura, gli stimoli saranno più visuali e fantasiosi nella prospettiva di arrivare ad un pubblico internazionale.

Ingresso gratuito previa registrazione obbligatoria. PRENOTA IL TUO BIGLIETTO QUI

Il Teatro dei Piedi di Laura Kibel (regista) e Veronica Gonzalez (attrice) è da 25 anni presente sulla scena mondiale sia in manifestazioni teatrali che in TV. Acclamato da pubblico e critica, pluripremiato per originalità e impatto visivo, è il modo più adatto per celebrare un genio del “MADE IN ITALY”.

WEB www.teatrodeipiedi.com

(Visited 1 times, 1 visits today)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*