ARGENTINA | Italian Design Day, giovedì 5 novembre incontro in streaming con Marva Griffin dall’IIC di Buenos Aires

Giovedì 5 novembre alle ore 12,00 avrà luogo in streaming dal vivo sulle reti sociali dell’Istituto Italiano di Cultura di Buenos Aires la 4° Edizione dell’ITALIAN DESIGN DAY, dedicato al tema “Disegnare il futuro. Sviluppo, Innovazione, Sostenibilità e Bellezza”. L’invitata è la designer Marva Griffin, che dall’Italia parlerà del suo lavoro, in conversazione con quattro giovani designer argentini, che hanno esposto loro opere al SaloneSatellite di Milano, di cui lei è fondatrice e direttrice: CRISTIÁN MOHAED, FEDERICO VARONE, FEDERICO CHURBA e FRANCISCO GÓMEZ PAZ. L’incontro sarà moderato dalla giornalista specializzata Gabi López.

 

Breve cenno biografico sull’ambasciatrice del design a Buenos Aires:

Marva Griffin Wilshire: venezuelana, ma milanese d’adozione, da quando – 40 anni fa – si affaccia al mondo del design e dell’arredo. Esordisce come assistente, interprete e responsabile della Comunicazione presso l’allora C&B (oggi B&B Italia) a fianco di Piero Ambrogio Busnelli, diventando poi corrispondente per l’Italia di Les Publications Conde Nast France e The Conde Nast Publications USA. Per otto anni organizza le mostre Incontri Venezia “Il tessuto nell’arredamento” e “Il design nell’oggetto” a Venezia.

E’ fondatrice e curatrice già dalla prima edizione nel 1998 del SaloneSatellite, un’iniziativa del Salone Internazionale del Mobile, collaudato trampolino di lancio internazionale per giovani creativi e Università e Scuole di Design di tutto il mondo, che nel maggio 2014 ha ricevuto il PREMIO COMPASSO D’ORO XXIII ALLA CARRIERA.

Da oltre 20 anni è Direttrice della Stampa Internazionale per il Salone del Mobile.Milano.

Dal 2001 è membro del Philip Johnson Architecture & Design Committee del Museum of Modern Art (MoMA) di New York.

A Marzo 2014 è stata nominata Expo 2015 WE-Women Ambassador per l’Esposizione Universale tenutasi a Milano nel 2015.

Nel Dicembre 2017 ha ricevuto la Civica Benemerenza Ambrogino d’Oro-Milano:

Il 7 Dicembre 2017, festa del Santo Patrono della città di Milano, Sant’Ambrogio, mi è stata conferita la prestigiosa Civica Benemerenza Ambrogino d’Oro con la seguente motivazione: “… nel suo lungo lavoro di ricerca e selezione di giovani talenti ha sempre coniugato l’attenzione all’utilizzo delle più moderne tecnologie con la grande tradizione manifatturiera, contribuendo, in maniera determinante, a fare di Milano la capitale del design internazionale.”

E’ Ambasciatore del Design Italiano per la giornata dell’ “Italian Design Day”:

Marzo 2017 – DDP Academy Hall, Seul, Corea del Sud

Marzo 2018 –  Université de Montréal, Canada

Marzo 2019 –  Ambasciata d’ Italia a Madrid, Spagna

 

Gli ospiti argentini:

Francisco Gómez Paz,  ha sviluppato parte della sua carriera a Milano e ha creato prodotti per marchi quali Artemide, Driade, Danese, Landscape Forms, Lensvelt, Luceplan, Olivetti  y  Sector, tra le altre, ottenendo numerosi premi, tra cui il “Premio dei Premi per l’Innovazione”, istituito dal Presidente della Repubblica, per la Lampada Hope, e il prestigioso  Compasso d’Oro nel 2020 (per la seconda volta) con il diseño della sedia Eutopía;

Cristián Mohaded, nel 2013 ha disegnato  insieme a Ricardo Blanco la sedia Twist # 2, entrata a far parte della collezione permanente di oggetti di design presso il Musée des Arts Décoratifs di Parigi. Cristián è stato nominato da Maison & Objet Americas 2015 “Young American Talent”. È stato anche selezionato per partecipare al Salone Satellite di Milano 2018, organizzato dai fratelli Campana, come designer emergente dell’America Latina;

Federico Varone, designer argentino a capo di uno studio multidisciplinare specializzato in arredamento, illuminazione, packaging e illustrazione. Il suo lavoro è orientato allo sviluppo di prodotti dove arte e design industriale si intrecciano, dando vita a prodotti con un significato più profondo;

Federico Churba, fondatore di Tienda fCH in cui convivono creazioni di design contemporaneo frutto di uno sguardo creativo e critico, che interpreta e reinterpreta gli incroci e le tensioni che ci circondano. Ogni pezzo è realizzato artigianalmente in laboratori qualificati, curando la qualità dei materiali in ogni lavorazione, e ottenendo come risultato pezzi di alta qualità e accurate rifiniture.

 

#Istitutonline: le  attività dell’Istituto Italiano di Cultura continuano attraverso le nostre piattaforme virtuali!
Informazioni e iscrizioni: www.iicbuenosaires.esteri.it
Seguici sulle nostres reti:
https://www.facebook.com/iicbue/  e  canale YouTube: Istituto Italiano di Cultura Buenos Aires https://www.youtube.com/channel/UCgHJY5RTRdu3r-mO56bY0Xg

(Visited 5 times, 1 visits today)
Please follow and like us: