BELGIO | L’Ambasciatrice Elena Basile ha partecipato alla commemorazione per il 35esimo anniversario dell’Heysel

L’Ambasciatrice d’Italia in Belgio Elena Basile ha partecipato alla commemorazione per il 35° anniversario della tragedia dell’Heysel. Come è noto il 29 maggio 1985, in occasione della finale della Coppa UEFA che vedeva sul campo il Liverpool e la Juventus, 39 persone persero la vita a seguito alle azioni violente portate avanti dai tifosi britannici.

’La tragedia dello stadio di Heysel, la morte di 39 vittime innocenti di cui 32 italiani, le centinaia e centinaia di feriti, non può essere dimenticata – ha ricordato nel suo intervento l’Ambasciatrice. ‘’A 35 anni di distanza la memoria del disastro ci insegna l’importanza delle regole che rendono gli stadi più sicuri e contrastano l’hooliganismo’’.

Insieme al Bourgmestre Philippe Close, alle Autorità della Città di Bruxelles e all’Ambasciatore del Regno Unito, l’Ambasciatrice ha ricordato come la catastrofe dell’Heysel sia stata, ugualmente a Marcinelle, anche se con aspetti e dimensioni diverse, una ferita ancora aperta per la storica Comunità italiana in Belgio.

’La riconciliazione delle associazioni calcistiche avviene nel rifiuto della violenza ed in una concezione dello sport basata sulla competizione nel rispetto delle regole e dell’avversario’’ – ha dichiarato l’Ambasciatrice.

(Visited 24 times, 1 visits today)
Please follow and like us:
RSS
Follow by Email
Facebook
Instagram