BRASILE | Ecco il programma della 16esima Settimana dell’Europa Digitale 2020

In linea con il momento in cui vive l’intero pianeta, la Settimana Europea si terrà completamente online nel 2020. La prima versione digitale dell’evento rafforza gli scambi culturali tra Brasile e paesi dell’Unione Europea in un formato che trascende le barriere fisiche. Chiunque abbia accesso a Internet, da qualsiasi parte del Paese – e del mondo – può partecipare alla XVI edizione della Settimana Europea (SEU), che si terrà dal 23 settembre al 2 ottobre 2020. L’intero programma sarà accessibile da pochi clic.

Programma XVI Settimana dell’Europa digitale
Data: dal 23 settembre al 2 ottobre
Formato: online, su YouTube e su Zoom

Eventi:
Café com Europa – 23 e 24/9, dalle 14:00 alle 17:00  –
Incontri gratuiti con Speak – 9/26, dalle 15:00 alle 18:00  –
Visite virtuali gratuite – nei mesi di settembre e ottobre  – gratuito

Conferenza sull’insegnamento delle lingue straniere (per docenti e docenti di lingua straniera) – 25/09 e 02/10 – iscrizione a pagamento

Café com Europa, 23 e 24 settembre, dalle 14h alle 17h.

Il programma inizia con Café com Europa: Brasilia 60 che, sempre nell’ambito della celebrazione del giubileo della capitale del paese, discuterà il contributo europeo all’architettura di Brasilia e la realtà della città progettata sei decenni dopo. L’evento, che sarà trasmesso sul canale della Settimana d’Europa su YouTube, prevede il lancio di una pubblicazione omonima realizzata in collaborazione tra l’Università di Brasilia (UnB) e la Delegazione dell’Unione Europea in Brasile .

dibattiti online di Café com Europa vedranno la partecipazione di autori degli articoli presenti nel libro, come l’olandese Paul Meurs, il portoghese Rui Mendes, il belga Laurent Troost, oltre a professionisti di spicco della scena brasiliana. A rappresentare una nuova generazione di architettura nella capitale federale saranno gli architetti dell’ufficio BLOCO, composto da Daniel Mangabeira, Henrique Coutinho e Matheus Seco, che si sono uniti all’architetto Anna Luísa Albano per scrivere sull’architettura contemporanea a Brasilia. La giornalista e scrittrice Conceição Freitas, nota per le cronache che scrive su Brasilia, medierà i dibattiti.

_________

Speak Dating, 26 settembre, dalle 15:00 alle 18:00.

Il 26 settembre, Giornata europea delle lingue , le persone interessate alle lingue dei paesi dell’Unione europea potranno esercitarsi nella conversazione con madrelingua nelle stanze online. Francese, tedesco, spagnolo, polacco, finlandese, ungherese, italiano , olandese e croato sono alcune delle lingue trattate da Speak Dating , una versione digitale di incontri in cui le persone hanno l’opportunità di chattare e incontrare nuovi universi idiomatici.

I partecipanti non dovrebbero preoccuparsi del loro livello di conoscenza delle lingue, l’idea è di divertirsi e aumentare il repertorio culturale. Le registrazioni possono essere effettuate gratuitamente tramite la piattaforma Zoom.

_________

Tour virtuali

Per coloro che sognano di conoscere l’Europa o vogliono perdere la loro voglia di viaggi, è disponibile un elenco completo di attrazioni online come parte del programma della 16a edizione della Settimana europea. I tour virtuali sono presenti sul sito durante i mesi di settembre e ottobre e sono un modo per riunire i paesi dell’Unione europea e il Brasile.

Ci sono esperienze affascinanti, come una visita alla Cattedrale di Notre Dame a Parigi o al Parco Archeologico del Colosseo a Roma . Altre proposte intendono stimolare vari sensi, come il tour Non so cosa porterà domani – una colonna sonora a Lisbona di Fernando Pessoa, una serie di documentari sulla vita e l’opera dell’autore con 15 episodi che trasportano l’ascoltatore nella capitale portoghese, con testi narrati dagli studiosi di Fernando Pessoa.

_________

I Telejornadas sull’insegnamento delle lingue straniere, 25/09 e 2/10

Anche docenti di lingue europee e studenti universitari in corso di lingua straniera potranno contare su un evento pensato per loro. Organizzata dal Cluster Eunic di Salvador, la prima edizione delle Telejornadas sull’insegnamento delle lingue straniere affronterà il tema delle opportunità di insegnamento a distanza e si terrà il 25 settembre e il 2 ottobre, con un carico di lavoro totale di 18 ore. L’idea è quella di consentire lo scambio di esperienze sulle dinamiche nelle aule virtuali, dando visibilità a pratiche e metodi che hanno fatto la differenza nell’insegnamento e nell’apprendimento . L’iniziativa proviene dagli istituti culturali ufficiali presenti nella capitale di Bahia: l’Alleanza Francese, il Goethe Institut e l’Instituto Cervantes, ed è aperta al pubblico di tutto il Paese.

(Visited 9 times, 1 visits today)
Please follow and like us:
RSS
Follow by Email
Facebook
Instagram