Dal 19 al 25 ottobre la XX edizione della ‘Settimana della lingua italiana nel mondo’

“La Settimana della Lingua Italiana nel mondo”, ormai alla sua XX edizione, è divenuta nel tempo una delle più importanti iniziative di celebrazione della lingua italiana. Gli eventi e le attività previsti verteranno su forme espressive per valorizzare la lingua italiana attraverso l’immagine, con particolare attenzione al fumetto, la novella grafica e più in generale alla filiera dell’editoria per l’infanzia e l’adolescenza.

Sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, quest’anno si svolge dal 19 al 25 ottobre 2020. È organizzata dal Ministero degli Esteri e la Cooperazione Internazionale, dalla rete diplomatico-consolare e dagli Istituti Italiani di Cultura in collaborazione con il Ministero dei Beni Culturali e il Turismo, il Ministero della Pubblica Istruzione e Università e dai principali partner della promozione linguistica nel mondo (Accademia della Crusca, Società Dante Alighieri, RAI) e dall’Ambasciata della Confederazione Elvetica.

 

OBIETTIVI

La campagna di comunicazione informa sulla “Settimana della Lingua Italiana nel mondo” che mira a rafforzare la consapevolezza del valore della nostra lingua come strumento di promozione dell’immagine del Paese all’estero, veicolo di messaggi, forme comunicative e contenuti pienamente inseriti nella contemporaneità e a fornire all’estero aggiornamenti sulle iniziative di promozione linguistica, anche in risposta alle difficoltà causate dalla pandemia.

TARGET

Destinatari della comunicazione, in Italia e all’estero, sono giovani e anziani, imprese, ma anche scuole e università.

CONTENUTO DEI MESSAGGI

Lo spot è realizzato attraverso la tecnica dell’animazione e rende omaggio a personaggi italiani conosciuti in tutto il mondo (come ad esempio Dante, Verdi, Leopardi, Manzoni, Rossini) che hanno contribuito a plasmare un immaginario culturale non solo italiano. Protagonista del video è una bambina che, costeggiando un muro sul quale compaiono murales raffiguranti figure chiave del nostro patrimonio letterario, musicale e culturale, instaura un dialogo con le figure ritratte trasformandosi in noti personaggi dei fumetti e della letteratura per ragazzi (oggi veicoli di esportazione della cultura italiana all’estero) come Dylan Dog, Lupo Alberto, Corto Maltese, Diabolik ecc…
Per i canali social l’hastag è: “#vivere all’italiana”.

STRUMENTI E MEZZI

La campagna è programmata sulle reti RAI (spot tv), sulla stampa quotidiana e periodica e sui profili social del MAECI.

Fonte: Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale

(Visited 19 times, 1 visits today)
Please follow and like us:
RSS
Follow by Email
Facebook
Instagram