GERMANIA | Il ‘Deutsch-Italia’, giornale italiano a Berlino, ora è anche su carta: ecco le foto dell’evento

Si è tenuta lo scorso 18 novembre a Berlino, presso la galleria d’arte “SR Contemporary Art”, la presentazione del progetto editoriale de “il Deutsch-Italia”.

“Die Brücke fra le due culture si ampia con la versione cartacea ed intende rappresentare un punto di confronto e di discussione tra l’Italia e la Germania”, ha detto il direttore Alessandro Brogani durante la sua presentazione del numero zero della versione cartacea del magazine online dal 2015 (http://www.ildeutschitalia.com).

Durante l’evento lo scrittore ed autore Edoardo Laudisi ha recitato poesie scelte di autori italiani e tedeschi e mentre il musicista americano John Blue ha allietato la serata con improvvisazioni al violoncello elettronico. Alla presentazione hanno partecipato il Ministro plenipotenziario Alessandro Gaudiano, l’addetto stampa dell’Ambasciata d’Italia a Berlino Fausto Panebianco, il capo della Cancelleria consolare Fabio Dorigato, Attilio Sebastio (direttore finanziario della Berlin-Chemie AG/Menarini) e numerosi altri ospiti tedeschi ed italiani, oltre ai maggiori organi di stampa dei due Paesi. Alla fine delle performance si è festeggiato tutti assieme gustando prodotti tipici sardi offerti dal marchio Lino de Palmas.

Il ministro Gaudiano, così ha commentato l’evento: “La funzione di ponte tra le due culture esprime la realtà più viva e concreta della presenza italiana in Germania”.

SR CONTEMPORARY ART è stata fondata da Sabrina Raffaghello nel 2001. Mentre il concept della Galleria quello di aprire la strada agli artisti internazionali che lavorano nella fotografia, la maggior parte dei quali ha avuto una vasta attività museale, monografie, consensi della critica e importanti riconoscimenti da parte della comunità internazionale di collezionisti. Nel 2017 la galleria ha trasferito la sua sede da Milano a Berlino, luogo privilegiato per le intersezioni internazionali del mercato dell’arte e un crocevia di flussi culturali tra Oriente e Occidente, a cui la galleria è tradizionalmente associata.

(Visited 7 times, 1 visits today)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*