BELGIO | A Bruxelles colazione di lavoro dedicata all’insegnamento dell’italiano nelle Fiandre

L’Ambasciatrice d’Italia in Belgio, Elena Basile, ha ospitato il 24 settembre una colazione di lavoro dedicata all’insegnamento della lingua italiana nella Regione fiamminga.

Alla riunione hanno partecipato i docenti di lingua e letteratura italiana dell’Università di Anversa, di Leuven e di Ghent, nonché Dirigenti Scolastici di alcune scuole primarie e secondarie del Limburgo e della Provincia delle Fiandre Orientali. Erano inoltre presenti i Presidenti della Società Dante Alighieri di Anversa, Ghent e Hasselt, insieme al Presidente del COSCIT, l’Ente che usufruisce di contributi del Ministero degli Affari Esteri per l’insegnamento della lingua italiana, il Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura e il personale dell’Ambasciata d’Italia a Bruxelles.

La colazione di lavoro ha fornito l’occasione per un momento di dibattito e confronto su come rafforzare l’insegnamento della lingua italiana nelle scuole primarie e secondarie, al fine di promuovere un processo di cosiddetta ‘’verticalizzazione’’ dell’insegnamento della lingua italiana nel sistema scolastico belga. L’obiettivo della verticalizzazione è di creare un continuum – dalle scuole primarie all’università – per l’apprendimento della lingua, e dunque per incentivare il numero di alunni che sceglieranno di seguire i corsi di italiano all’università.

Un analogo esercizio era stato realizzato nel mese di maggio con i Presidi dell’area francofona del Belgio. Nelle Fiandre, data l’assenza di uno strumento simile alla Carta di Partenariato rinnovata nel 2017 con la Federazione Wallonie-Bruxelles, la presenza di corsi di lingua italiana è minore. Con la riunione di oggi si intende sviluppare una maggiore cooperazione tra scuole ed Università e portare avanti alcune azioni mirate, quali l’individuazione di scuole-pilota secondarie in cui poter inserire l’italiano come lingua extra-curriculare, progetti di cooperazione tra scuole belghe ed italiane, nonché lo sviluppo di materiale didattico per l’insegnamento della lingua italiana nel contesto del mondo del lavoro (ad esempio l’italiano giuridico, l’italiano per le imprese ed il turismo).

 

(Visited 63 times, 1 visits today)