NAZIONALE FEMMINILE | Stasera Italia-Brasile, una sfida dal sapore Mondiale: per la prima volta le Azzurre su Rai 1

Martedì 18 giugno 2019 diventerà probabilmente una data storica per il Calcio italiano. Alle 21 allo ‘Stade du Hainaut’ di Valenciennes, tutto esaurito per l’occasione e dove sono attesi anche il presidente federale Gabriele Gravina e il direttore generale Marco Brunelli, l’Italia affronterà il Brasile nella terza e ultima gara del Gruppo C del Mondiale e per la prima volta una partita della Nazionale Femminile sarà trasmessa in prima serata su Rai 1.

Dopo i 3 milioni e mezzo di telespettatori (23.1% di share) fatti registrare in occasione dell’esordio con l’Australia e i 2 milioni 870 mila (23% di share) del match con la Giamaica, la squadra di Milena Bertolini sbarca sulla rete ammiraglia Rai e punta ad ottenere il record assoluto di ascolti in Italia per una gara di calcio femminile. La direttrice di Rai 1, Teresa De Santis, spiega così i motivi che l’hanno portata a ‘promuovere’ la Nazionale Femminile sul primo canale Rai: “Sono orgogliosa che le Azzurre esordiscano su Rai1 e in prime time con me. È una scelta per la quale ho molto insistito, sono state brave e attorno a loro si è creata un’onda crescente di consenso e interesse”.

La sfida con le Verdeoro, che sarà trasmessa anche su Sky Mondiali e Sky Sport 1, sarà decisiva per le sorti del girone: un successo e un pareggio garantirebbero all’Italia il primo posto, con la possibilità di affrontare il 25 giugno a Montpellier una tra Nigeria, Cina e Cile. Anche perdendo di misura la squadra di Milena Bertolini potrebbe restare al comando del Gruppo C qualora nell’altro incontro del girone l’Australia non battesse in goleada la Giamaica. Perdendo stasera con due reti di scarto finirebbe invece sicuramente alla spalle del Brasile (e da seconda affronterebbe la Norvegia il 22 giugno a Nizza) o terza in caso di un netto successo delle australiane. Finire al terzo posto porterebbe quasi sicuramente ad un incrocio proibitivo agli Ottavi con le padrone di casa della Francia, un match che si disputerebbe il 23 giugno a Le Havre. Ma come dice Milena Bertolini “non facciamo calcoli, l’Italia scenderà in campo per vincere”. Finora le è riuscito molto bene.

(Visited 7 times, 1 visits today)