STATI UNITI | Dal 20 al 22 gennaio la quinta edizione di ‘Filming Italy-Los Angeles’ presso l’Harmony Gold Theater e l’IIC

Al via la quinta edizione di Filming Italy – Los Angeles, che si terrà dal 20 al 22 gennaio 2020 presso  l’Harmony Gold Theater e l’Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles, alla presenza di personalità dell’industria cinematografica italiana e hollywoodiana. La madrina di questa edizione sarà Claudia Gerini, che sarà presente insieme ad attesissimi ospiti, tra cui la regista Maria Sole Tognazzi, la pluripremiata attrice australiana Jacki Weaver, l’attore William Baldwin che riceverà il “Filming Italy Region Lazio Award” e Chelsea Winstanley, produttrice di Jojo Rabbit, film super candidato a tutti i premi importanti, oltre ad altre numerose attrici, attori, registe e produttrici italiane e internazionali che verranno premiate durante il Festival.

Creato e organizzato da Tiziana RoccaAgnus Dei Valeria Rumori, Istituto Italiano di Cultura Los AngelesFilming Italy – Los Angeles promuove l’Italia come set cinematografico e ponte tra la cultura italiana e americana. Il Festival, con la direzione artistica di Tiziana Rocca, è presentato sotto gli auspici del Consolato Generale d’Italia a Los Angeles.

 

“Sono molto felice che la quinta edizione di Filming Italy – Los Angeles, sia dedicata alle donne, non solo quelle del cinema italiano del passato e del presente, ma a tutte le donne che lottano quotidianamente per la loro identità, con la forza e il coraggio che le contraddistinguono. Per questo sono particolarmente orgogliosa della collaborazione con Women in Film, TV & Media Italia, importante organizzazione che si batte per i diritti delle donne”, sottolinea Tiziana Rocca. “Perché anche io, come donna e Direttore Artistico di un Festival, cerco quotidianamente di lottare per l’uguaglianza dei diritti e per supportare il lavoro professionale di tantissime registe, produttrici, attrici e sceneggiatrici. Mi sento di rivolgere un sentito ringraziamento all’Istituto di Cultura e alla Console Generale Silvia Chiave, per il loro continuo supporto al Festival”. 

 

“L’Istituto presenta una programmazione annuale ricca di eventi cinematografici, anche in partenariato con istituzioni e festival italiani e locali, con l’obiettivo di promuovere l’eccellenza della produzione italiana nei suoi aspetti artistici, culturali e territoriali”, afferma Valeria Rumori, Direttore dell’Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles. “Filming Italy, quest’anno con una maggior presenza femminile, è divenuto uno degli appuntamenti più attesi a Los Angeles e nella California del Sud e la partecipazione di prestigiose personalità dimostra che il nostro cinema è un importante punto di riferimento internazionale.  In questa occasione siamo davvero lieti di consegnare all’attrice Claudia Gerini e alla regista Maria Sole Tognazzi, il premio IIC Los Angeles Creativity Award, riconoscimento all’eccellenza italiana nel mondo in ogni settore creativo. Già assegnato a personalità di rilievo, per il cinema fra gli altri a Monica Bellucci, Claudia Cardinale, Gina Lollobrigida, Mario Martone, Gianfranco Rosi e Lina Wertmüller,  il premio consiste in un’opera originale creata appositamente per l’Istituto dal noto artista e stilista  Emilio Cavallini, ispirata al soffitto del Pantheon di Roma.”.

Novità di quest’anno è la collaborazione con Women in Film, TV & Media Italia. Nato a Los Angeles, WIFsostiene le donne che lavorano nel mondo del cinema e dietro la macchina da presa dal 1973. Oggi le organizzazioni WIF in tutto il mondo stanno lavorando per un settore più equo attraverso programmi di sensibilizzazione, incentivi e sostegno legale. WIF Italia è particolarmente felice di proseguire questo lavoro e di presentare due cortometraggi delle scrittrici/ registe Valentina Bertuzzi e Giulia Steigerwaldt. Entrambe le opere sono state presentate in anteprima al Festival di Roma, nella sezione “Alice nella Città” e rappresentano il potere della narrativa femminile italiana. In Delitto Naturale di Valentina Bertuzzi, la giovanissima protagonista Alida Baldari Calabria veste i panni di una bambina-detective che indaga sulla scomparsa della sua migliore amica. Il secondo cortometraggio, Settembre di Giulia Steigerwalt, parla di una quattordicenne che cerca di prepararsi per la sua prima esperienza sessuale, scoprendo se stessa senza la preoccupazione di essere perfetta. Insieme al Filming Italy – Los Angeles, WIF Italia è anche lieta di conferire un premio per le innovative produzioni cinematografiche italiane e le buone pratiche di assunzione a Netflix per la loro prossima serie Luna Nera.

Al Filming Italy – Los Angeles di quest’anno la Regione Lazio presenterà il nuovo bando “Lazio Cine-International”, attraverso il quale sono state già cofinanziate grandi coproduzioni internazionali tra imprese cinematografiche laziali e straniere, da tutto il mondo. Il bando ha l’obiettivo di rafforzare la competitività delle imprese di produzione cinematografica e il relativo indotto, anche con una più stretta collaborazione con i produttori esteri, e vuole inoltre offrire maggiore visibilità internazionale alle destinazioni turistiche del Lazio. “Lazio Cine-International” è gestito da Lazio Innova ed è alimentato dai fondi europei del POR FESR: in 4 anni ha già cofinanziato la produzione di oltre 70 tra film e fiction di successo sullo sfondo delle più belle location di Roma e del Lazio, con pellicole di grandi registi e attori di fama internazionale. Le domande di partecipazione al nuovo bando 2020 possono essere inviate tramite posta PEC già dal 15 gennaio e fino al 13 febbraio, previa compilazione del formulario on line sulla piattaforma GeCoWEB. La sovvenzione prevede un contributo a fondo perduto, commisurato alle spese ammissibili sostenute, relativamente alla quota italiana dei costi della coproduzione. Tutte le informazioni sono disponibili sui siti www.lazioinnova.it e www.lazioeuropa.it.

Molte le pellicole italiane che saranno presentate in anteprima negli Stati Uniti, tra cui Il cinema è una cosa meravigliosa docufilm di Antonello Sarno dedicato a Carlo Vanzina, scomparso lo scorso anno. “Scomparso troppo presto l’8 luglio del 2018, Carlo Vanzina è stato, come già suo padre Steno, uno dei rari (e per questo amatissimi) gentiluomini del cinema italiano. La sua geniale, immediata percezione dei nuovi linguaggi e costumi di massa, accompagnata da una puntuale memoria dell’Italia del boom, gli ha permesso di creare molti film le cui battute sono entrate da subito nel linguaggio parlato nel Paese reale, un premio che per un regista vale quanto un Oscar”, dichiara Antonello Sarno. “Inoltre, da Boldi e De Sica, da Abatantuono ad Amendola, passando per Bova e Monica Bellucci, Ezio Greggio e Carol Alt, è proprio Carlo ad aver con grande intuito lanciato o comunque dato l’occasione giusta a molti dei protagonisti di oggi del nostro star system. Ricordare Carlo è quindi ricordare la parte migliore del travagliato cinema italiano e per questo ringrazio di cuore Medusa Film e Giampaolo Letta, da subito associatisi con entusiasmo alla realizzazione del film insieme alla famiglia di Carlo, in particolare le sue splendide figlie, che hanno spiegato con semplicità come Carlo, anche attraverso una battuta di Vacanze di Natale, è e resterà per sempre con noi”.

Tra gli altri film in programma: Il primo Natale, commedia diretta e interpretata dal duo di comici siciliani Ficarra e Picone, al fianco di Massimo Popolizio e Roberta De Mattei. I due protagonisti vengono catapultati indietro nel tempo di 2000 anni circa in Palestina, al tempo della nascita di Gesù. Equivoci, incomprensioni e soprattutto guai sono dietro l’angolo.

Fellini fine mai di Eugenio Cappuccio, che in questo documentario ricostruisce il percorso che lo ha portato a conoscere Fellini a Rimini da adolescente. Scavando nei segni e nei percorsi del ricchissimo repertorio della Rai, Cappuccio si lancia verso nuove scoperte del mondo segreto del grande maestro.

Il documentario viene proiettato proprio in occasione delle celebrazioni per il centenario di Fellini, nato a Rimini il 20 gennaio 1920. Il regista romagnolo sarà festeggiato con numerossimi eventi sia in Italia che all’estero. In programma durante il Festival anche la mostra digitale Pagine da Il Libro dei Sogni a cura della Cineteca – Archivio Federico Fellini del Comune di Rimini, e presso l’Istituto Italiano di Cultura di Los Angeles, la mostra Il cibo nei disegni di Federico Fellini organizzata da Istituto e Consolato Generale d’Italia a Los Angeles in collaborazione con il Dipartimento di Cultura della Regione Emilia Romagna e Casa Artusi.

L’uomo del labirinto thriller drammatico diretto da Donato Carrisi, con Toni Servillo e Dustin Hoffman, che racconta il rapimento di una tredicenne e il suo risveglio, 15 anni dopo, in un letto d’ospedale.

Il giorno più bello del mondo diretto e interpretato dal comico napoletano Alessandro Siani, al fianco di Stefania Spampinato. Il film si incentra sulle vicende di un gestore di un teatro ormai chiuso e travolto dai debiti, che riceve un’inaspettata eredità da un lontano zio: due bambini, Rebecca e Gioele, quest’ultimo dotato di uno straordinario potere di telecinesi.

Cetto c’è, senzadubbiamente diretto da Giulio Manfredonia, è il capitolo conclusivo della trilogia in cui il comico Antonio Albanese torna a vestire i panni del corrotto politicante Cetto La Qualunque.

Viaggio sola, film drammatico diretto da Maria Sole Tognazzi, che racconta una storia di scelte di vita, di coraggio e di libertà. A interpretare la protagonista di questo viaggio alla ricerca di se stessa è Margherita Buy che con questo film si è aggiudicata il suo quinto David di Donatello come miglior attrice protagonista.

Tra le serie TV, la terza stagione de I Medici di Christian Duguay, serie televisiva anglo-italiana creata da Frank Spotnitz e Nicholas Meyer, che descrive l’ascesa della famiglia Medici, casata a capo della città di Firenze durante il Rinascimento, e le numerose traversie affrontate dalla stessa con le altre famiglie rivali e i tentativi di spodestamento. Sarà presentato anche il quinto episodio della seconda stagione di Suburra, la prima serie televisiva italiana originale distribuita da Netflix, che segue le vicende di alcuni personaggi tra politici, criminali e persone comuni, coinvolti negli affari malavitosi della città di Roma, sullo sfondo dell’assegnazione degli appalti per la costruzione del Porto Turistico di Roma nel quartiere di Ostia.

 

Tra i premiati delle scorse edizioni di Filming Italy: Gina Lollobrigida, Rosario Dawson, Monica Bellucci, Abrima Erwiah, Paz Vega, Danny Huston, Vincent Spano, Oliver Stone, Valeria Golino, Riccardo Scamarcio, Cecilia Peck, Jonàs Cuaròn, Jeremy Renner, Andie MacDowell, Nat Wolff, Zack Peck, Lola Karimova, Spike Lee, David Cronenberg, Claudia Cardinale, Edward James Olmos, Raoul Bova, Nolan Funk, Bella Thorne, Halston Sage, Steven Gaydos, Salvatore Esposito

L’ANICA è accanto a Filming Italy sin dalla prima edizione, grazie al supporto concesso dal Presidente Rutelli: “È sempre una grande soddisfazione quando il cinema italiano, insieme ai suoi protagonisti, raggiunge il pubblico estero – sottolinea Roberto Stabile, Responsabile delle relazioni internazionali ANICA e coordinatore dei Desk Audiovisivi presso ICE-Agenzia. “In questo caso, poi, vederli arrivare a Los Angeles, dove abbiamo tutta una serie di azioni in programma durante l’anno, conferma nuovamente come la storia del nostro cinema sia ancora importante e internazionale e utile per le sinergie tra arte e culture differenti, oltre che per la promozione del Made in Italy a 360 gradi”. 

Anche quest’anno, Filming Italy – Los Angeles si avvale della partnership con Italy for Movies, il portale nazionale delle location e degli incentivi alla produzione della Direzione Generale Cinema e Audiovisivo del MiBACT. Gestito operativamente da Istituto Luce-Cinecittà in collaborazione con Italian Film Commissions, Italy for Movies è oggi disponibile anche su app, scaricabile sugli store digitali.

Lazio Innova, società in house della Regione Lazio, torna ad essere partner di Filming Italy insieme alla Direzione Cinema del MiBACT, ad APA (Associazione Produttori Audiovisivi) e ad ANICA.

Attraverso la promozione di produzioni cinematografiche italiane, Filming Italy – Los Angeles porta all’attenzione dell’industria hollywoodiana e del pubblico americano diversi aspetti dell’industria cinematografica italiana, quali località da set – oggi anche oggetto di nuove forme di turismo – e professionalità che contribuiscono a far apprezzare il cinema italiano in tutto il mondo.

 

Giorgio Viaro, Direttore di Best Movie, consegnerà il Filming Italy Best Movie Award all’attrice Claudia Gerini giunto alla seconda edizione. Tra gli altri riconoscimenti, verrà consegnata una proclamation della città di Los Angeles alla Regione Lazio. 

“Un ringraziamento speciale va a Pomellato”, sottolinea Tiziana Rocca. “L’azienda consegnerà due premi, realizzati appositamente, a due attrici, proprio per supportare il tema di quest’anno dei diritti delle donne. E a tal proposito, durante il Festival proietteremo anche un filmato molto significativo con numerose testimonianze di attori, scrittori, attrici e registe”. 

Italia Independent, brand di creatività e stile fondato da Lapo Elkann, sarà partner ufficiale della manifestazione. Ambasciatore dell’italianità nel mondo, il marchio si sposa perfettamente con il progetto.

 

 

Official Partners: POMELLATO, ITALIA INDEPENDENT, ALFA ROMEO, BERLUCCHI, PALLINI.

Media Partners: IL CORRIERE DELLA SERA, BEST MOVIE, FRED RADIO,  BOX OFFICE, CINECITTÀ NEWS, GRAZIA, RAI CINEMA CHANNEL, FILM FOR LIFE, VARIETY.

(Visited 7 times, 1 visits today)