STATI UNITI | L’Ambasciatore Armando Varricchio a Columbus in Ohio: focus su rapporti economici

Lunedì scorso, 10 dicembre, l’ambasciatore d’Italia negli USA, Armando Varricchio, ha compiuto una visita a Columbus, in Ohio. L’ambasciatore Varricchio ha incontrato il governatore dello Stato, il repubblicano John Kasich, con il quale ha passato in rassegna i rapporti tra l’Ohio e l’Italia. Sono oltre 40 le imprese italiane che hanno effettuato investimenti diretti nello Stato del Midwest e oltre 120 gli stabilimenti produttivi. L’Ohio è infatti porta di accesso ideale per il mercato americano grazie ad un clima favorevole agli investimenti e ottime infrastrutture.

Nel corso dell’incontro l’ambasciatore ha illustrato le opportunità di investimento offerte dal mercato italiano. Kasich e Varricchio hanno sottolineato come un contributo importante in questa direzione possa giungere dalla comunità italo-americana in Ohio e dai giovani professionisti italiani trasferitisi recentemente nello stato americano, ponte naturale tra le due sponde dell’Atlantico.
Nel corso della sua permanenza nella capitale dello Stato, l’ambasciatore d’Italia ha avuto una conversazione con Tim Sword, presidente dell’Associazione Greater Columbus Sister Cities, che vanta uno storico gemellaggio con la città di Genova (1955). L’incontro si è tenuto alla Otterbein University: qui Varricchio ha illustrato le priorità economiche e di politica estera dell’Italia con particolare riguardo al rapporto con gli USA.

L’ambasciatore ha inoltre partecipato alla riunione del Board di JobsOhio, associazione che si occupa di attrarre investimenti esteri e promuovere l’apertura verso i mercati internazionali.
L’ambasciatore Varricchio ha infine incontrato il rettore della Ohio University, Bruce A. McPheron, il decano del Dipartimento di studi di arte e umanistici, Peter Hahn, e un gruppo di ricercatori e professori italiani dell’ateneo. (aise)

(Visited 10 times, 1 visits today)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*