INGHILTERRA | Bella intervista di ‘Ciao Mag’ a Marco Mancassola, scrittore e direttore del Festival della Letteratura a Londra

Il giornale online Ciao Mag, diretto dall’amica Stefania Del Monte, propone una bella intervista a Marco Mancassola, direttore del FILL, Festival of Italian Literature in London. L’intervista è a firma di Maria Iacuzio.

Marco Mancassola ha al suo attivo diversi bestseller pubblicati in Italia, Francia e Inghilterra, tra i quali Qualcuno ha mentito (2004), La vita erotica dei superuomini (2008) e Non saremo confusi per sempre (2011). A Londra ha fondato e dirige il FILL (Festival of Italian Literature in London).

Marco, sei conosciuto a Londra come il direttore del FILL, Festival Italiano di Letteratura a Londra, una manifestazione vincente per lo spessore degli speaker, dei performer, per la capacità di affiancare ad autori consolidati nuovi autori, offrendo un vero e proprio spaccato della società contemporanea. Come è nata l’idea di una rassegna della letteratura italiana a Londra?

FILL è stato concepito all’indomani del referendum sulla Brexit, in un momento in cui è sembrato importante creare una nuova occasione di incontro, di riflessione, e ritrovare un senso di comunità. Il festival è letterario in senso ampio, mette insieme letteratura e temi di politica, migrazione, cultura contemporanea, ed è italiano in senso altrettanto ampio, mettendo in dialogo voci italiane, britanniche e internazionali. Riflette in questo lo sguardo di molta comunità italiana a Londra, una italianità aperta e attenta ai movimenti del presente. Questa formula ha avuto un’accoglienza forte, fin dalla prima edizione abbiamo fatto il tutto esaurito. Parte del successo si deve anche all’atmosfera unica del festival e alla cornice suggestiva del teatro vittoriano dove si svolge, il Coronet di Notting Hill…

» CLICCA QUI E CONTINUA A LEGGERE

(Visited 1 times, 1 visits today)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*