KUWAIT | Successo per la prima edizione dell’Expo a Kuwait City. 5.000 visitatori per le 80 aziende italiane partecipanti

Kuwait City,  10 febbraio 2020 – Si è concluso lo scorso fine settimana la prima edizione dell’Expo Kuwait-Italy 2020, alla quale hanno partecipato più di 80 aziende italiane rappresentanti le eccellenze nei vari settori alimentare, lusso, abbigliamento e tecnologia.

Alcuni numeri di questa prima edizione dell’Expo: 5.000 sono stati i visitatori,  composti in buona parte da investitori kuwaitiani; l’85% delle aziende partecipanti ha concluso accordi commerciali. 

L’iniziativa si è svolta grazie al patrocinio del Fondo Nazionale del Kuwait, dell’Autorità Nazionale per la Gioventù del Kuwait e dell’Ambasciata d’Italia in Kuwait,ed è stato organizzato dalla Prima Company, rappresentata da Salem Al Sheraian e dal Dott. Alberto Paravia che, insieme all’Avvocato Emanuele Occhipinti, rappresentano la ESMO SRL che co-organizzano e rappresentano la Prima in Italia.

Un grande successo di numeri e partecipazione, tanto che il Fondo Nazionale del Kuwait sta valutando quali possano essere gli investimenti da realizzare direttamente con le aziende italiane. Si ipotizza la delocalizzazione e l’apertura di succursali già per circa 15 aziende partecipanti, attraverso  finanziamenti diretti del Kuwait.

“La ESMO ringrazia ancora una volta Salem al Sheraian ed H. H. Fahad Khaled Fahad Al Ahmed Al Sabah per essere stati sempre al nostro fianco dimostrandoci continuamente la loro amicizia e realizzando insieme a noi una vera e propria mission impossible”, commenta a caldo Alberto Paravia. “Questo evento, prosegue Paravia, rappresenta il primo di una lunga serie, ed infatti come co-organizzatori siamo già al lavoro per organizzare il prossimo Kuwait-Italy Expo nel 2021”.

(Visited 117 times, 1 visits today)