Foto: IIc Los Angeles

STATI UNITI | ‘La Dolce Vitti’ apre a Los Angeles per Cinema Italian Style

‘La Dolce Vitti’, la mostra multimediale che presenta un ritratto di una delle attrici più amate del cinema italiano, ha aperto i battenti a Los Angeles in concomitanza con il festival Cinema Italian Style. Ospitata dall’Istituto italiano di cultura e con il patrocinio del Consolato, la mostra è ideata dall’Istituto Luce Cinecittà in collaborazione con il Centro sperimentale di cinematografia, Rai teche e l’Archivio Enrico Appetito.

Fino al 15 febbraio i visitatori potranno seguire un percorso espositivo che si snoda attraverso i 40 anni della carriera di un ‘attrice che è riuscita con le sue interpretazioni a riunire le due anime del cinema italiano, quella d’autore e quella della commedia. Non ci sono solo le 30 magnifiche foto, anche rare, che la ritraggono in scena e fuori, ma anche l’accompagnamento di quella sua voce roca diventata uno dei suoi tratti più riconoscibili e cari al pubblico. Grazie ad uno schermo touch si accede ad una serie di preziosi filmati, tra cui un’intervista ‘a tu per tu’ con la videocamera, di Donatella Baglivo, in cui è la stessa Vitti a raccontare svolte e momenti della sua vita artistica.

La sua presenza in teatro, cinema e tv è racchiusa dai curatori Nevio De Pascalis, Marco Dionisi e Stefano Stefanutto Rosa, in tre grandi filoni: il teatro, Antonioni e la commedia. Dai primi anni alla Accademia Silvio d’Amico si passa al sodalizio personale e artistico con Michelangelo Anonioni che nei primi anni ’60 ne fa l’incarnazione della sua arte ne ‘L’Avventura, La Notte, L’Eclisse, Deserto rosso. Poi i film brillanti con le tante testimonianze di chi ha lavorato con lei da Alberto Sordi a Ettore Scola, da Dino Risi e Steno, da Dacia Maraini a Michele Placido, da Giancarlo Giannini a Enrico Vanzina.

(Visited 1 times, 1 visits today)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*