SVEZIA E NORVEGIA | Il ‘Gran Duo Italiano’ in concerto in Scandinavia: il 26 marzo a Oslo e il 29 a Stoccolma

Svezia e Norvegia saranno le prossime tappe per i concerti del Gran Duo Italiano, composto dal violinista Mauro Tortorelli e dalla pianista Angela Meluso, che continua a divulgare con passione in tutto il mondo le riscoperte dedicate alla musica italiana del ‘900.

L’ultimo lavoro discografico del Duo è il Triplo Cd (Brilliant Classics) dedicato alle opere edite ed inedite per violino e pianoforte/viola e pianoforte del compositore fiorentino Mario Castelnuovo Tedesco in distribuzione mondiale dal 2018 ( in occasione del 50esimo anniversario della morte del compositore) che ha già ricevuto lusinghieri consensi di pubblico e di critica aggiudicandosi le 5 stelle sulla nota rivista “Musica”.

Le opere per violino e pianoforte di Mario Castelnuovo Tedesco saranno protagoniste indiscusse del concerto monografico del 26 marzo organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura di Oslo. Successivamente, il 29 marzo, su invito del Console Onorario di Gotland Diego Rossi e dell’Istituto Italiano di Cultura di Stoccolma, alla presenza dell’Ambasciatore d’Italia in Svezia Sua Eccellenza Mario Cospito, il Duo inaugurerà la manifestazione culturale “Primavera Italiana” organizzata dall’Associazione “Amici dell’Italia- Gotland”con un concerto dedicato oltre che a Mario Castelnuovo Tedesco, anche a Gaetano Fusella.

Grazie al Gran Duo Italiano, infatti, la musica del Maestro napoletano Gaetano Fusella (Napoli, 1876-1973) scritta nei sei anni di permanenza in Svezia potrà finalmente rivivere, a distanza di oltre 100 anni, lì dove è stata composta. Gaetano Fusella, violinista , compositore e concertista, studiò violino con E. Dworzak e composizione con G. Martucci.

Fu primo violino al Teatro San Carlo di Napoli ed ebbe occasione di esibirsi in oltre 70 concerti in Asia, Paesi Baltici, Svizzera e Germania. Dal 1899 al 1905 fondò una scuola di violino in Svezia, nel 1906 rientrato a Napoli, vinse il concorso a cattedra ed insegnò violino al Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli fino al 1941.

Nel 2009, il Gran Duo Italiano riscopre i manoscritti di Gaetano Fusella e nel 2010 incide 20 brani in un Cd monografico per l’etichetta discografica Tactus.

Il Gran Duo Italiano, insignito nel 2011 del Premio Mediterraneo dalle più alte cariche dell’Unione Europea per il lavoro di ricerca musicologica, riscoperta e valorizzazione del patrimonio artistico-musicale italiano vanta incisioni discografiche in prima mondiale su musiche di Gaetano Fusella, Camillo Sivori (unico allievo di Paganini), Rosario Scalero (allievo di Sivori ) e Mario Castelnuovo Tedesco ottenendo grande successo di pubblico e di critica in trasmissioni radiofoniche (Rai Radio3 Suite, Primo movimento Rai Radio3, Radio Malta, Radio France, BBC, Hong Kong Radio Television, Budapest Klassics Radio, etc.) e recensioni 5 stelle su riviste specializzate: Musica, Amadeus, Fanfare, Harmonia Mundi, Gramophone, Diapason. Tiene concerti in Asia, Europa, Stati Uniti, Medio Oriente ed Emirati Arabi ed in qualità di ambasciatore della musica italiana nel mondo è promotore della divulgazione di tesori musicali riscoperti.

(Visited 20 times, 1 visits today)