SVEZIA | Il rap di Orlando Trigo e Fetti Wav per l’Istituto Italiano di Cultura di Stoccolma

L’Istituto Italiano di Cultura di Stoccolma è felice di presentare un nuovo progetto nel mondo del rap italiano insieme a Orlando Trigo, nome d’arte di Orlando Stringhi, e Fetti Wav, nome d’arte di Gabriele Rossoni.

Orlando Trigo e Fetti Wav presentano la loro musica e il loro lavoro attraverso sei clip, in cui raccontano il percorso che porta alla creazione di un brano rap. Come si realizza una canzone e qual è il suo processo creativo?

La collaborazione tra l’Istituto Italiano di Cultura di Stoccolma e i due musicisti è nata durante la fase di lockdown imposta dall’emergenza Covid-19 in Italia. Ognuno dalla propria abitazione in una delle province italiane più colpite dalla pandemia, ovvero Bergamo, Orlando Trigo e Fetti Wav hanno composto appositamente per l’Istituto un nuovo brano, dal titolo “Vacanze”. L’isolamento non è infatti riuscito a fermare la loro creatività: in fondo, sono necessari soltanto un microfono, un computer e qualcosa su cui scrivere.

Attraverso sei video pubblicati dal 15 al 20 giugno sui canali social Facebook e Instagram dell’Istituto, percorriamo le varie tappe che portano all’incisione di un brano musicale: dalla ricerca dell’ispirazione alla realizzazione del beat, passando poi al testo e al ritornello, fino al brano finale, che potrà essere ascoltato in anteprima nella giornata conclusiva del 20 giugno.

 

•          Episodio 1 – Presentazione (15.06.2020)

Orlando Trigo e Fetti Wav si presentano al pubblico dell’Istituto.

 

•          Episodio 2 – L’ispirazione (16.06.2020)

Orlando Trigo scatta una vera e propria polaroid dello stato emotivo per fermare le emozioni. L’ispirazione può arrivare spesso dal cinema, attraverso frasi o riflessioni, che poi Orlando trasporta nella musica, per raccontare le vita, le esperienze e le dinamiche delle relazioni, tra cui anche incomprensioni e litigi.

Per  Fetti  Wav  l’ispirazione  inizia  dal  campionamento  di  alcuni  parti  di  vecchie  canzoni,  che  poi  fa risuonare per creare nuove melodie e nuove tracce.

 

•          Episodio 3 – Il beat (17.06.2020)

Fetty Wet spiega come realizza un beat partendo dal campione precedentemente individuato, il quale viene caricato su un programma specifico e modificato a seconda dell’intenzione. Una volta ottenuto il suono voluto, Fetty Wet taglia le parti preferite e le risuona. A quel punto, vengono aggiunte batterie, basso e un ulteriore suono che fa da texture, per ottenere così il look di partenza, che verrà utilizzato nelle strofe. In questo caso, Fetty Wet sceglie di non creare nessuna melodia complessa, quanto piuttosto un’atmosfera, così da lasciare maggiore libertà a Trigo e alla sua scrittura del testo.

 

•          Episodio 4 – Il testo (18.06.2020)

Dopo aver ricevuto la base da Fetti Wav, Trigo è pronto a scrivere. Non scrive mai senza prima ascoltare la base, preferendo lasciarsi trasportare dall’atmosfera creata da Fetti e partendo quindi proprio dalla musica, che influenza il suo stato emotivo e la scelta delle parole. Il testo viene scritto sulle note del telefono, perché, in fondo, “siamo schiavi del nostro tempo”.

 

•          Episodio 5 – Il ritornello (19.06.2020)

Come per il beat, anche per il ritornello Fetti Wav sceglie di mantenere l’atmosfera e non creare melodie troppo imponenti. Aggiunge soltanto il suono di un clarinetto e dei piatti, insieme a un altro campione, che rimane tuttavia quasi impercettibile, per conferire maggiore atmosfera.

Il ritornello dà il titolo al brano, che nasce dal ricordo delle vacanze, soprattutto di quelle passate con gli amici. Da lì, parte la riflessione di Trigo, che pensa a come, crescendo, incontrarsi e organizzarsi insieme tra amici diventi sempre più difficile: non più vacanze infinite estive come da adolescenti, nel periodo vacanze da scuola; sensazione di non aver sfruttato pienamente quel periodo di vita dove la libertà non aveva limiti, se non quelli imposti dai genitori.

•          Episodio 6 – Il brano (”Vacanze”) (20.06.2020)

Il risultato finale del processo creativo di Trigo e Fetti Wav è il brano “Vacanze”.

 

Orlando Stringhi, in arte Orlando Trigo, nato nel 1999, cresciuto a Caravaggio (Bergamo). Comincia a scrivere ad 11 anni quando, grazie al fratello maggiore, scopre Marracash e il rap italiano. Per qualche anno pubblica canzoni su YouTube, da solo o in gruppo. A inizio 2019 incontra il producer Fetti Wav, con il quale instaura un rapporto di amicizia e produttività destinato a durare a lungo.

Gabriele Rossoni, in arte Fetti Wav, nato in provincia di Bergamo nel 1994, producer di riferimento di Orlando Trigo. Appassionato di rap e musica urban sin dall’adolescenza, decide di dedicarsi alla produzione dopo aver visto alcuni dei suoi idoli suonare dal vivo. Alla continua ricerca di nuove influenze, ama creare un sound moderno utilizzando il metodo più classico, il campionamento.

A febbraio 2020 pubblicano il loro primo disco autoprodotto: “L’albero Degli Zoccoli“. Il titolo è una citazione al premiato film del 1978 diretto da Ermanno Olmi, che racconta la vita di quattro famiglie bergamasche di contadini sul finire del Novecento.

Per maggiori informazioni, vi invitiamo a visitare il nostro sito web: www.iicstoccolma.it

(Visited 15 times, 1 visits today)
Please follow and like us:
RSS
Follow by Email
Facebook
Instagram