GERMANIA | Novembre, ecco le prossime manifestazioni culturali all’Istituto Italiano di Cultura Monaco di Baviera

Giovedì 22 novembre 2018, ore 20:00 – “La scuola cattolica”. Incontro con l’autore Edoardo Albinati

Foto: Edoardo Albinati / © Angelo Loy

Edoardo Albinati è uno degli intellettuali italiani più importanti, da oltre vent’anni insegna, inoltre, ai detenuti del carcere di Rebibbia.

Per il suo quarto romanzo, „La scuola cattolica“, ha ricevuto il premio Strega, il riconoscimento letterario italiano più ambito.

Roma, anni Settanta. Due ex-allievi della scuola privata San Leone Magno commettono uno dei più efferati crimini dell’epoca. Anche Edoardo Albinati frequentava quella scuola e per quarant’anni ha mantenuto il segreto sulla sua „cattiva educazione“. Adesso rompe il silenzio, racconta di sesso, religione e violenza. Albinati, interrogando se stesso in maniera spietata, racconta ciò che, da sempre, avviene in Italia, oltre le apparenze.

Il libro è stato tradotto in tedesco da Verena von Koskull, Berlin Verlag

Modera Maike Albath

Lettura del testo tedesco: Stefan Merki

In lingua italiana e tedesca

Nell’ambito di Literaturfest Monaco di Baviera 2018

Ingresso: Euro 12.- / 8.-

Prenotazioni su Reservix https://literaturhaus-muenchen.reservix.de/p/reservix/group/283287

oppure Tel. 089/291 93 427

Luogo della manifestazione: Literaturhaus, Saal, Salvatorplatz 1, Monaco di Baviera

Organizzato da: Berlin Verlag, Istituto Italiano di Cultura, Stiftung Literaturhaus

 

 

Giovedì 29 novembre 2018, ore 18:30 – “A cenar teco”. Colloquio

Catherine Malfitano, Traviata / Foto © Claude Truong-Ngoc

Alberto Salarelli (Università di Parma) ne parla con Klaus Kempf (Biblioteca Statale Bavarese)

L’opera italiana è disseminata di scene che si svolgono in cucina o intorno a un tavolo: da Mozart/Da Ponte a Verdi passando ovviamente per Rossini. In occasione della settimana della cucina italiana nel mondo, Alberto Salarelli (Università di Parma), ne parla con Klaus Kempf (Biblioteca Statale Bavarese).

In lingua italiana e tedesca

Alberto Salarelli è professore associato di Bibliografia e Biblioteconomia e di Documentazione digitale presso il Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese culturali (DUSIC) dell’Università di Parma. Si è laureato nell’ateneo parmense in Materie Letterarie e in Conservazione dei Beni Culturali. Ha svolto attività di ricerca presso il Dipartimento di Fisica “A. Volta” dell’Università di Pavia e il CERN (Organisation Européenne pour la Recherche Nucléaire – Genève, CH). Autore di diverse monografie e di oltre ottanta articoli pubblicati su riviste italiane e internazionali, oltre all’attività di insegnamento presso l’Università di Parma è regolarmente invitato a tenere corsi di aggiornamento e seminari per bibliotecari e documentalisti. I suoi principali ambiti di interesse sono la teoria della biblioteconomia, le biblioteche digitali, la storia e bibliografia della gastronomia. È membro dei comitati scientifici delle riviste “AIB Studi”, “Bibliothecae.it”, “Culture del testo e del documento”, “JLIS.it – Italian Journal of Library and Information Science”, “Biblioteche oggi”, “Ricerche di S/Confine”. È stato inoltre membro del consiglio direttivo della Società italiana di Scienze Bibliografiche e Biblioteconomiche (2011-2017).

Klaus Kempf è Direttore del Centro di Digitalizzazione della Biblioteca Statale Bavarese a Monaco di Baviera. Nel 2007 è stato nominato Commendatore della Repubblica Italiana per i suoi meriti nell’ambito della collaborazione culturale italo-tedesca.

 

Nell’ambito della III Settimana della Cucina Italiana nel Mondo

Ingresso libero, prenotazione obbligatoria su www.iicmonaco.esteri.it

Luogo della manifestazione: Eataly, Locanda Gamba, Blumenstraße 4, 80331 München

Organizzato da: Istituto Italiano di Cultura

In collaborazione con: Eataly München

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.I campi obbligatori sono evidenziati *

*