ITALIA | Mondiale Under 20, oggi alle 17.30 l’Italia di Nicolato sfida la Polonia agli ottavi di finale

Conclusa la fase a gironi, il Campionato del Mondo si avvia verso la fase più cruciale della competizione. Saranno partite da dentro o fuori e oggi l’Italia alle 17.30 (diretta Rai Sport e Sky Sport) affronterà negli ottavi di finale i padroni di casa della Polonia. Il Gdynia Stadium registra già da ieri il sold out e, naturalmente il pubblico di casa  sarà il dodicesimo uomo in campo. Un fattore che non influenza l’umore della squadra:

“Abbiamo tanta voglia di far bene – ha dichiarato questo pomeriggio in conferenza stampa il capitano Andrea Pinamonti -, lo spogliatoio è molto carico e scenderemo in campo con tutta la grinta possibile. Con il Mister abbiamo preparato bene la gara e siamo liberi da pressioni psicologiche”. L’Italia è arrivata sin qui dopo aver vinto le prime due partite contro Messico (2-1) e Ecuador (1-0), ieri passata tra le 4 migliori terze nei gironi. L’ultimo match con il Giappone è finito con un pareggio (0-0), quanto bastava per assicurarsi il primo posto del girone B con 7 punti.

La Polonia, dal canto suo, ha iniziato con una sconfitta contro la Colombia (2-0) per poi vincere 5-0 nella gara con Tahiti e pareggiare l’ultimo match con il Senegal qualificandosi tra le migliori quarte con 4 punti. Gli Azzurrini con gli avversari di domani sono usciti vincenti dagli ultimi due incontri dopo averli incontrati nella fase élite di qualificazione agli Europei giocata a Lignano Sabbiadoro lo scorso ottobre e nel Torneo 8 Nazioni a marzo (3-0), grazie ad un super Scamacca autore di 4 reti. La punta del Sassuolo, finora assist man e a caccia della prima rete, domani insieme a Pinamonti guiderà l’attacco azzurro.

Ma la Polonia non è più la stessa di allora: molti giocatori sono subentrati, tanto quanto l’Italia che è orfana di Kean, Tonali e Zaniolo: “Avremo di fronte una compagine rinnovata nel 50 % del suo organico  – avverte Nicolato – che domani sarà estremamente motivata dal sostegno del suo pubblico. Un gruppo solido, dal gioco ordinato e che fa della fisicità la sua arma migliore. Noi abbiamo dovuto fare in fretta e allestire una squadra che ha dimostrato ampiamente di avere qualità tecniche e morali e per quello che ha fatto sinora: penso non ci siano limiti alle sue possibilità”. Sulla rosa a disposizione, il tecnico Azzurro ha dichiarato che a parte un paio di dubbi da sciogliere (Davide Bettella lamenta una piccola problema tendineo alla coscia destra; Luca Ranieri un affaticamento muscolare), la situazione è eccellente.

Completato sabato sera il tabellone degli ottavi, saranno gli Azzurrini ad inaugurare questo passaggio di turno che visto cadere una delle squadre favorite per la vittoria finale: il Portogallo, campione Europeo Under 19 lo scorso anno dopo aver vinto la finale con l’Italia (3-2), non ce l’ha fatta ed è uscito dal torneo iridato.

» NOTIZIE UNDER 20  |  » MONDIALE

 

GLI OTTAVI DI FINALE

Domenica 2 giugno

Italia-Polonia (17.30, Gdynia Stadium)

Colombia-Nuova Zelanda (20.30, Lodz Stadium)

Lunedì 3 giugno

Uruguay-Ecuador (17.30, Lublin Stadium)

Ucraina-Panama (17.30, Tychy Stadium)

Senegal-Nigeria (20.30, Lodz Stadium)

Martedì 4 giugno

Giappone-Corea del Sud (17.30, Lublin Stadium)

Francia-Usa (17.30, Bydgoszcz Stadium)

Argentina-Mali (20.30, Bielsko-Biala Stadium)

(Visited 24 times, 1 visits today)
Please follow and like us:
RSS
Follow by Email
Facebook
Instagram